Teatro del Molino

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Teatro del Molino
Ho deciso di lavorare con le marionette a filo quando conobbi il teatro di figura in Brasile nel 1987, mi sembravano piuttosto difficili da muovere ma ho capito che se riuscivo a darle un movimento essenziale e pulito il risultato sarebbe molto bello, penso di essere riuscito nel mio intento.
I risultati degli spettacoli che allestisco sono molto plastici e a volte poetici, e dopo tanto tempo che ci lavoro questo potrebbe definirsi come la mia caratteristica essenziale.
Presento i miei spettacoli ovunque e cerco di portarli in posti semprepiù lontani;
l'artista deve andare dove c'è la gente!
Spesso la gente si trova in posti sperduti, persone che non hanno mai avuto il contatto con nessuna forma di arte e quando mi trovo a lavorare in questi luoghi a volte succedono cose molto simpatiche, come quando, subito dopo la fine di uno spettacolo in un paesino sperduto all'interno del Portogallo un bambino mi chiese:
- Ma dove sono andati quegli "omini"!?!?!?
Lui si riferiva ovviamente alle marionette...chissà cosa si passava nella testa di quel bimbo, forse sono riuscito a farlo sognare...
Ecco, questo mi piace, ed è per questo che faccio ancora il burattinaio nonostante tutte le difficoltà del mestiere e nonostante il mio padre non capisca come mai dopo 40 anni di vita il suo figlio gioca ancora con i pupazzi, e mia mamma mi ricorda sempre che se avessi fatto il Dottore avrei fatto i soldi... Nessuno è perfetto, mamma!
 
Banner
Banner

edu_home.png

logo_top
Teatro del Molino
Eduardo Lopes
Tel: +39 328 8696039
invia una email
contatta il webmaster